Blog

La-terapia-per-acufeni
Acufeni
, udito
/
12 gennaio 2018

TRT: la terapia per acufeni

POST DETAILS
DATE
12 gennaio 2018
AUTHOR

La terapia per acufeni conosciuta come TRT è un tipo di approccio che consente in un certo qual modo di affrontare il problema eliminando in tutto od in parte la percezione effettiva e cosciente dell’acufene. A prescindere dalle cause, questa terapia è effettivamente capace di gestire questo sintomo trasformandolo da un problema serio e grave ad una condizione quasi del tutto irrilevante e quasi del tutto impercettibile nella vita quotidiana

Come funziona la terapia per acufeni?

La TRT, comunemente associata all’uso di mascheratori auricolari configurati per coprire determinati livelli sonori, è un protocollo applicativo molto complesso che deriva da precedenti studi particolarmente consolidati sui riflessi condizionati. Il punto focale di questo approccio è una consulenza medica e non psicologica, che viene associata ad una terapia sonora il cui scopo è innalzare l’attività di base dei neuroni uditivi con lo scopo di ridurre la percezione dell’acufene.

Ma come si articola questo protocollo internazionale del TRT?

1. Valutazione iniziale

è una fase importante del trattamento e ha lo scopo di modificare il modo in cui il paziente considera il proprio acufene, attraverso una demistificazione del tinnitus finalizzata a neutralizzare le associazioni emozionali negative.

2. Valutazione clinica

terapie chirurgiche e trattamenti medici già effettuati, esclusione di eventi patologici che possono manifestarsi con acufeni

3. Valutazione audiologica

Esami strumentali otorino generali (esame audiometrico tonale e vocale, DPOAE, impedenzometria, Loudness Discomfort Level) e specifici per l’acufene

4. Diagnosi e categorie di trattamento

Di fondamentale importanza nel trt  è l’esatta valutazione del paziente per attuare una classificazione appropriata: infatti la scelta del trattamento è basata sulla categoria nella quale il paziente viene inquadrato.

5. Terapia di sostegno (counselling)

La terapia di sostegno, parte essenziale del processo riabilitativo nei confronti degli acufeni è sempre una terapia individuale, mai di gruppo.

6. Terapia del suono (fitting counselling)

Alla terapia di sostegno viene affiancata la terapia del suono mediante applicazione e messa a punto del generatore di suono, fornendo al paziente spiegazioni sul suo corretto utilizzo.

7. Follow up counselling

Terapia di sostegno attraverso controlli del paziente a distanza nel tempo.

There are 0 comments